Staff e Gruppi organizzatori

STAFF

Luca Ariano
Alessandro Assiri
Chiara Bernini
Vincenzo Bagnoli
Alessandro Brusa
Martina Campi
Alessandro Dall’Olio
Francesca Del Moro
Anna Franceschini
Rita Galbucci
Loredana Magazzeni
Luciano Mazziotta
Jacopo Ninni
Marinella Polidori
Enea Roversi
Mario Sboarina
Silvia Secco
Francesca Serragnoli
Roberta Sireno
Maria Luisa Vezzali
Claudia Zironi
Sergio Rotino
Enzo Campi

 

GRUPPI ORGANIZZATORI

 

Associazione I ComPari

Nel 2013 viene fondata l’Associazione ComPari che si propone di diffondere la cultura e la poesia con laboratori, eventi, festivals.
L’Associazione è il risultato del gruppo ComPari fondato nel 2010 da alcuni studenti dell’Università di Bologna, ed è stato un movimento che ha riunito giovani poeti e vari artisti per portare un cambiamento nella realtà culturale con una voce corale, sociale e collettiva. Nel consiglio direttivo dell’Associazione: Gassid Mohammde, Anna Franceschini, Roberta Sireno. Tra i soci fondatori: Stefano Marangoni, Francesca Mazziotta, Tommaso Monaci, Veronica Tinnirello.

Gruppo 77

Un gruppo letterario indipendente e aperto, che diffonde la poesia e riunisce chi la ama.
Il Gruppo 77 è una costola di Portici Poetici, prima rassegna poetica ideata da Alessandro Dall’Olio in via S.Stefano 77 all’enoteca “Vino al Vino”.
Dalla contaminazione di più voci poetiche nasce il gruppo che si ritrova ogni due martedi’ al 77 della storica via di Bologna, per continuare a dare voce e a fare crescere il fermento poetico nella città di Bologna.

 

Le Voci della Luna

Il circolo culturale le Voci della Luna di Sasso Marconi in provincia di Bologna si occupa di poesia, letteratura e arte in genere e di genere. L’attività dell’associazione viene
divulgata attraverso la pubblicazione periodica “Le Voci della Luna”, una rivista di promozione culturale che ha superato oramai i 50 numeri.
La nostra passione ci consente di portare avanti da più di dieci anni le nostre attività, che consistono principalmente nell’organizzazione di un premio di poesia dedicato a Renato Giorgi e nella redazione della rivista.
Queste esperienze ci hanno permesso inoltre di pubblicare autonomamente da maggio 2006 quando con Compiere miracoli, si é mandata in stampa un’antologia dedicata ai vincitori della settima edizione del premio “Anna Biella”, il primo titolo della collana CANTIERE. Ad aprire le pagine di questa antologia dodici inediti di Franco Loi, una delle voci più importanti della nostra poesia dialettale. La collana, diretta dal poeta lombardo Ivan Fedeli, e’ dedicata esclusivamente ai vincitori e alle antologie di premi letterari. Il secondo volume, uscito a novembre 2006, e’ infatti la pubblicazione della silloge Sideralia di Elio Talon, vincitrice della dodicesima edizione del premio nazionale di poesia “Renato Giorgi”. Nello stesso anno, In settembre, esce il primo volume di Materiali, seconda collana varata dalla casa editrice. Diretta da Maria Grazia Calandrone, la collana presenta la particolarità di offrire testi bilingue (italiano con testo a fronte in inglese). La raccolta che inaugura questa collana La distanza immedicata The immedicate rift, di Stefano Guglielmin con traduzioni inglesi di Gray Sutherland e prefazione di Giovanna Frene. Una terza collana, Radici, e’ dedicata invece a testi di autori che hanno deciso esprimersi in dialetto. La collana Segni, sotto la direzione di Fabiano Alborghetti, raccoglie l’esperienza editoriale della rivista là dove propone di indagare l’espressività di quei segni, voci e modalità artistiche più contemporanee ed incisive. A inaugurare la collana Quaderni curata da Chiara Cretella, gli atti del convegno su Joyce Lussu svoltosi a Sasso Marconi nel 2007. Ultima nata la collana Corrente, una collana riservata alla poesia relazionale, nata dallo scambio di esperienze, dal confronto all’interno di gruppi poetici attivi sul territorio e nella rete, i cui obiettivi paiono particolarmente in linea con gli scopi dell’associazione. Un progetto editoriale No Profit.

http://www.levocidellaluna.it/http://levocidellaluna.wordpress.com/

 

Memorie dal SottoSuono

Memorie dal SottoSuono nasce con Martina Campi e Mario Sboarina e si sviluppa nel tempo in una formazione estesa composta da: Valentina Gaglione, Francesca Del Moro, Michele Petrucci, Fabio Fanuzzi, Lorenzo De Boni.
È un progetto di ricerca in campo poetico e musicale, ricerca incentrata principalmente sull’interazione tra musica e poesia. Sperimentare una forma in cui la musicalità intrinseca della poesia incontri e si fonda con la forma musicale, per crearne una terza, nella quale tutto diventa possibile, senza perdere le proprie identità e, contemporaneamente, musica e poesia diventano inscindibili: come tonalità di una stessa voce dalle innumerevoli sorprese e sfaccettature. Il modo in cui questo avviene è trovando l’equilibrio di un intreccio tra il tessuto musicale e il testo poetico. Non solo a livello ritmico, ma anche a livelli più profondi e attraverso certe simmetrie tra concetti e strutture musicali che si possono ritrovare intorno al testo poetico. Nei momenti performativi, questo si traduce in uno spettacolo in cui si fondono reading poetico, elettronica, jazz/ambient, contaminazioni afro e accenni di musica popolare. Uno show molto avvolgente e originale, in equilibrio tra atmosfere rarefatte e alta densità sonora, consolidato da un intenso lavoro di ricerca ed esperienza live. Il tutto, quando possibile, condito con proiezioni di visual art, per coinvolgere anche la sfera visiva. Inoltre il suono è equilibrato e accordato alle frequenze armoniche e naturali di 432 Hz.
Quello che cerchiamo di fare, è, anzi, togliere il più possibile la presenza personale dell’io parlante, o dell’io “musicante” per lasciare uscire il testo nella sua forma
originale (pura). Un po’ come potrebbe avvenire in una cerimonia sciamanica, dove l’uomo-sciamano si lascia divenire strumento per qualcosa che va oltre, e raggiunge
uno spazio spirituale che respira autonomamente, in una dilatazione degli spazi, in una ricerca di contatto con il mistero.

memoriedalsottosuono.wordpress.com

 

Versante Ripido

Fanzine on-line con uscita mensile rivolta ai lettori per la diffusione della buona poesia. Ogni numero è ricco di interviste, rubriche tematiche, approfondimenti, ospiti, recensioni, reportage dal/del mondo poetico e letterario.
Ideato curato e gestito dalla redazione costituita da: Paolo Polvani, Emanuela Rambaldi, Claudia Zironi.
Collaborano o hanno collaborato, tra gli altri, per editoriali, rubriche e approfondimenti tematici: Alberto Cini, Daniele Barbieri, Benny Nonasky, Marco Ribani, Arturo Martinelli, Luigi Paraboschi, L:V: Stein, SF.

http://www.versanteripido.it/

 

Letteratura Necessaria

Un progetto di aggregazione letteraria ideato da Enzo Campi e inaugurato a Bologna nel novembre del 2011. In poco più di due anni di attività sono stati realizzati 52 eventi che hanno toccato diverse località del territorio nazionale (Bologna, Parma, Reggio Emilia, Cesena, Pesaro, Roma, Caserta, Napoli, Torino, Verona, Milano, Mantova, Venezia, Padova, ecc).
Lo scopo del progetto è essenzialmente quello di creare dei momenti di aggregazione, scambio e confronto che possano abbattere qualsiasi tipo di divisione ideologica, stilistica, editoriale, di mercato, ecc., mettendo in comunicazione tra loro diverse e svariate realtà che operano nel settore o che sono impegnate in tal senso.
Il progetto è diviso in varie fasi, tra loro interagenti, e si sviluppa attraverso diverse modalità di veicolazione della “cosa” letteraria. Oltre alle semplici letture, ai reading, agli incontri tematici o di approfondimento critico-teorico, il progetto mette al lavoro anche eventi ad impronta performativa o con impostazione chiaramente multimediale che variano, di volta in volta, a seconda delle predisposizioni dei singoli autori e della strutturazione degli spazi che ospitano gli incontri.
Nel corso del tempo il progetto si è caratterizzato creando delle specifiche modalità di veicolazione, tra cui ricordiamo almeno “Il Baratto” (abbattimento dell’autoreferenzialità, interscambio dei testi, riproposizione e valorizzazione di testi e autori “storici” o dimenticati), “babel” (con letture plurilingue e traduzioni realizzate per l’occasione), “Critica differita”(la messa in presenza dell’assente attraverso contributi fonici, visivi o attraverso collegamenti in video-conferenza), “Letteratura in fasce” (progetto di veicolazione di opere prime ed autori esordienti).
Da settembre del 2013 sì è concretizzato il progetto denominato “Paraboliche dell’ultimo giorno” dedicato alla figura e alle opere di Emilio Villa, che si è praticizzato nella
pubblicazione di un’antologia e in una serie di reading tematici.

letteraturanecesssaria.wordpress.com

ENZO CAMPI

Nato a Caserta nel 1961. Vive e lavora a Reggio Emilia dal 1990.
Autore e regista teatrale, dal 1982 al 1990, con le compagnie “Myosotis” e “Metateatro” .
Videomaker indipendente dal 1991; ha realizzato svariati cortometraggi e un lungometraggio: “Un Amleto in più”.
Collabora a vario titolo con alcuni artisti e compagnie teatrali. Realizza performance, installazioni ed eventi multimediali. Critico, poeta, scrittore.
Alcuni suoi scritti (per lo più articoli, saggi brevi e poesie) sono presenti, in rete, su svariati siti d’arte e di scrittura. E’ presente in alcune antologie poetiche e su varie riviste.
È autore del saggio filosofico “Chaos : Pesare-Pensare” scaricabile sul sito della compagnia teatrale Lenz Rifrazioni di Parma.
Ha pubblicato per i tipi di Liberodiscrivere edizioni (Genova) il saggio filosofico-sociale “Donne – (don)o e (ne)mesi” nel 2007 e il saggio di critica letteraria “Gesti d’aria e
incombenze di luce” nel 2008. Nel 2009 ha pubblicato per BCE-Samiszdat (Parma) il volume di poesie “L’inestinguibile lucore dell’ombra”. Sempre per lo stesso editore ha curato una postfazione in “Collezione di piccoli rancori” di Lara Arvasi. Nel 2010 ha curato una postfazione nel volume di poesie “Di sole voci” di Silvia Rosa (LietoColle Edizioni). Ha curato inoltre l’antologia di prosa e poesia “Poetarum Silva” (BCE – Samiszdat) e ha pubblicato il poemetto “Ipotesi Corpo” per le edizioni Smasher di Messina.
Terzo classificato al Premio Giorgi (2010). Due volte finalista al Premio Montano (2010 e 2011). Nel 2011 ha curato diverse postfazioni (“Dialoghi con nessuno” di Natàlia Castaldi, “Dall’intramata tessitura” di Enrico De Lea. “Contatti” AAVV, “Estensioni del Tempo” di Martina Campi) e pubblicato il volume di poesie “Dei malnati fiori” (Smasher ed.). E’ stato redattore del blog collettivo “Poetarum Silva”. E’ redattore del blog letterario “La dimora del tempo sospeso” e cura il blog “Letteratura Necessaria”.
Ha diretto per la Smasher Edizioni la collana di letteratura contemporanea ULTERIORA MIRARI e coordinato l’omonimo Premio Letterario.
E’ ideatore e curatore del progetto di aggregazione letteraria “Letteratura Necessaria – Esistenze e Resistenze”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...