Bologna in Lettere 2017 – John Giorno, Antonello Faretta – Nine Poems in Basilicata

VENERDI’ 5 MAGGIO ore 19.30  – EPS FACTORY Via Castiglione 26

Proiezione di The death of William Burroughs

SABATO 6 MAGGIO ore 19.00 – EPS FACTORY Via Castiglione 26

Proiezione di Everyone gets lighter

SABATO 13 MAGGIO ore 16.30/22.00 – CASSERO Via Don Minzoni 18

Proiezione di Demons in the details

VENERDI’ 19 MAGGIO ore 20.00

CINETECA DI BOLOGNA, CINEMA LUMIÈRE Piazza P. P. Pasolini 2/B

Proiezione di Nothing succedes like excess, The death of William Burroughs

SABATO 20 MAGGIO ore 13.00/22.00 – COSTARENA Via Azzo Gardino 48

Proiezione di No good deed goes unpunished

logo-x-pag

John Giorno, innovatore della Performance Poetry, ha elevato le parole dette a viso aperto a forme d’arte. Durante oltre quarant’anni di carriera ha prodotto scritti, performance, dischi, influenzando le prospettive della poesia contemporanea. Nei primi anni Sessanta ha sperimentato la possibilità di riunire, come in un mosaico, testi e immagini rubate ai media, realizzando in campo letterario quello che la Pop Art aveva compiuto nella pittura. Nel ’65 l’artista ha fondato la Giorno Poetry Systems per approcciare ulteriori forme di comunicazione dei testi attraverso dischi, video e non per ultimi il telefono e la radio. Nel corso della sua carriera, Giorno ha collaborato con varie personalità del mondo dell’arte visiva e della cultura contemporanea: da Bob Rauschemberg a Jasper Johns, da Brion Gysin a John Cage, da Robert Mapplethorpe a William S. Burroughs che dell’amico ha detto: “Giorno solleva questioni al limite dell’insopportabilità… Le sue litanie dal subconscio riverberano nella nostra mente e verbalizzano i nostri stessi pensieri”. Celebre è il suo legame con Andy Warhol che in Sleep (1963) lo filma per sei ore mentre dorme nudo; una collaborazione che si ripete l’anno seguente nella pellicola Hand Job in cui di nuovo Giorno interpreta e Warhol filma. Nell’84 a causa della scomparsa di molti amici affetti da AIDS, realizza AIDS Tretment Project, tentativo di combattere l’epidemia attraverso la raccolta di fondi destinati a situazioni d’emergenza. L’anno seguente realizza con la regia di Ron Mann il film Poetry in Motion, un saggio sul lavoro dei maggiori poeti contemporanei in cui vengono raccolti non solo gli scritti ma anche le interpretazioni di Giorno stesso, di Amiri Baraka, Charles Bukowski, William S. Burroughs, John Cage, Allen Ginsberg, Michael Ondaatje, Ed Sandres, Gary Snyder e Tom Waits. La poesia di John Giorno esula dagli schemi classici per entrare di necessità nell’happening, per essere letta, recitata, cantata di fronte a una platea che ne diventa componente imprescindibile e sostanziale. Ancora oggi, Giorno, è in tour per le piazze, i musei e le librerie del mondo a intrattenere il pubblico con i suoi versi.

 

John a Montescaglioso3_by Salvatore Laurenzana

Foto  di Salvatore Laurenzana

 

Biografia selezionata


La Saggezza Delle Streghe, Stampa Alternativa, 2006
Everyone Gets Lighter, Le Residencia des Estudiants, 2005
You Got To Burn To Shine, Serpent’s Tail Press, 1994
Per Risplendere Devi Bruciare, City Lights Italia, 1998
Du Musst Brennen Um Zu Strahlen, Stop Over Press, 1992
Grasping At Emptiness, Kulchur Foundation, 1985
Suicide Sutra, Christian Bourgois Editions, 1980
Shit, Piss, Blood, Pus, & Brains, The Painted Bride Press, 1977
Cancer In My Left Ball, Something Else Press, 1973
CUM, Adventures In Poetry, 1971
Cunt, Marz Verlag, 1970
Balling Buddha, Kulchur Press, 1970
Johnny Guitar, Angel Hair Books, 1969

 

John a Tursi_by Salvatore Laurenzana

Foto  di Salvatore Laurenzana

 

 

 

John Giorno

Nine Poems in Basilicata

2007, 55′, Colore e b/n, DVCam-Super 8

 

Regia: Antonello Faretta  

Poesie e interpretazione: John Giorno

Fotografia, operatore, suono: Antonello Faretta

Montaggio: Antonello Faretta, Carmelo Settembrino

Assistente al montaggio: Gianluigi Santoro  

Camere aggiuntive: Salvatore Laurenzana, Francesco Medosi

Assistenti, foto di scena: Salvatore Laurenzana, Gerardo Marmo

Musiche: JoyCut  

Traduzioni in italiano: Domenico Brancale

Produzione e distribuzione: Noeltan Film Studio 

 

Sinossi

Nine Poems in Basilicata è il poetry film basato su nove differenti poemi scritti ed interpretati dal grande poeta italo-americano John Giorno. Nove poesie – nove locations. Il film è interamente girato in Basilicata, la piccola e meravigliosa regione nel sud dell’Italia dalla quale emigrarono i parenti di John alla volta di New York City, negli Stati Uniti. Nine Poems è la memorabile e vivida sintesi di 50 anni della luminosa carriera di John Giorno.

 

Premi/Awards

Miglior film e miglior testo politico/Best allo Zebra Poetry Films Award (Berlin), 2006; Festival, manifestazioni culturali, gallerie d’arte Trace du Sacré – Centre Pompidou, Paris (France); Pen World Voices, New York (USA); Bowery Poetry Club, New York (USA); MACBA, Museum of Contemporary Art, Barcelona (Spain); Galerie du Jour di Agnes B., Paris (France); Verse Transfer Beirut, Beirut (Lebanon); Zebra Poetry Films Award, Berlin (Germany); International Festival Poets Biennale, Moscow (Russia); Interfilm, Berlin (Germany); Goethe Institute, New York (USA); Perm, Moscow, Samara, Rostov, Veliky Novgorod (Russia); Kulturhuset, Stockholm (Sweden); Montevideo-Netherland Media Art Institute, Amsterdam (Netherlands); Roma Poesia Festival, Rome (Italy); Filmstudio, Rome (Italy); Cinematica de Curituba, Curitiba (Brasil); Absolute Poetry, Monfalcone (Italy); Winterthur Film Festival (Switzerland); Fondazione Baruchello, Rome (Italy); Oslo Poesie Festival, Oslo (Norway); Videobardo, Buenos Aires (Argentina); Arrebato Libros, Madrid (Spain); International Buddhist Film Festival, San Francisco (USA); Split This Rock Poetry Festival, Washington (USA); Directors Lounge, Berlin (Germany); Filmoteca de Andalucia, Cordoba (Spain); Wintertag, Helsinki (Finland); Artcinema, Gent (Belgium); Rattapallax, New York (USA); Izmir International Poetry Festival, Izmir (Turkey); Chicago Poetry Center, Chicago (USA); Festival delle Cento Scale, Potenza (Italy); Yustaposiciones, Madrid (Spain); Poesie Festival, Berlin (Germany); Fiera del Libro, Prague (Czech Republic); Fresh Festival, Bangkok (Thailand); Videomedeja, Novi Sad (Serbia); Noass, Riga (Latvia); Fiera del Libro, Buenos Aires (Argentina); Arnolfini Galery, Bristol (England); Haus der Kunst, Munich (Germany); Antimatter Underground Film Festival, Victoria, British Columbia (Canada); Kosmopolis – CCCB, Barcelona (Spain); Festival de Amanecer, Montevideo (Uruguay)

 

 

Note di regia

«Quando ci siamo conosciuti, quasi per caso, la cosa che più di tutte mi incuriosì non fu la poesia di John (che già conoscevo ed apprezzavo) ma il suo “vivere poetico”, il modo con cui soavemente, lui, poeta, si poneva come un detective dell’anima, un investigatore che si mette sulle tracce di se stesso.
E così è stato girato il film. Abbiamo lavorato in una sorta di road movie scorazzando per le strade ed i tratturi della silente Basilicata, alla ricerca dei luoghi che potessero abitare la poesia di John, come ad andare alla ricerca dei riverberi di luce e di suono, come a chiedere ospitalità nella terra antica che partorì le origini del poeta.» (Antonello Faretta)

Antonello Faretta - 007 - photo by Giovanni Lancellotti © 2014

Antonello Faretta in una foto di Giovanni Lancellotti

Antonello Faretta è nato nel 1973 a Potenza. Tra le sue opere Lei lo SaDa Dove Vengono le Storie?Il Vento, la Terra, il Grasso sulle ManiNine Poems in BasilicataTransiti e Il Giardino della Speranza, presentate in numerosi festival internazionali del cinema, gallerie e musei d’arte contemporanea del mondo tra cui Centre Pompidou, Museo di Arte Contemporanea Barcelona, Cannes Film Festival, Galerie du Jour Agnes B., Rotterdam Film Festival, Hot Docs Toronto e Pen World Voices Festival New York. Montedoro è il suo primo lungometraggio.

 

https://antonellofaretta.it/

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...